13
Feb2019

Banche dati investigative: società di capitali e società di persone

Proseguiamo la nostra disamina andando a vedere nel dettaglio le caratteristiche di una società di capitali e di una società di persone.

SOCIETA’ DI CAPITALI

Cosa distingue le società di capitali dalle società di persone?

Innanzitutto esse sono dotate della cosiddetta personalità giuridica! Sono, diciamo, soggetti a se stanti e distinti dai soci. Hanno pertanto un’autonomia patrimoniale.

In buona sostanza: tutti i rapporti con gli altri soggetti economici (clienti, fornitori ecc..) vengono intrattenuti dalla società stessa, che ha un proprio nome, un proprio indirizzo e un proprio patrimonio (distinto da quello dei soci!).

In pratica significa che se la società contrae un debito e non ci sono abbastanza soldi per pagarlo, in nessun caso un creditore può rivolgersi ai soci per ottenere quanto gli spetta, ma potrà rivalersi esclusivamente sul patrimonio della società.

E se questo non è sufficiente? Fate “ciao ciao” con la manina e salutate i vostri soldi!

La personalità giuridica ha quindi l’obiettivo di rendere autonomo il patrimonio dei soci da quello della società.

La responsabilità dei soci è pertanto limitata: ognuno risponde dei debiti della società limitatamente al denaro versato per ottenere la sua quota.

All’interno delle società di capitali si distinguono (e sono le figure cui l’investigatore dovrà porre la sua attenzione) i proprietari e gli amministratori (questi ultimi “scelti” dai proprietari). Queste due figure sono pertanto ben distinte, a differenza di quanto accade con le società di persone (ciò non vieta che un socio di società di capitali possa essere anche amministratore della stessa società).

Per quanto riguarda il voto in assemblea (la cosiddetta assemblea dei soci), le decisioni vengono prese secondo il principio maggioritario: ogni socio ha un peso diverso a seconda del capitale apportato in azienda (e quindi a seconda dell’ammontare delle sue quote).

SOCIETA’ DI PERSONE

Abbiamo visto che le tre tipologie di società di persone sono: la società semplice (s.s.), la società in nome collettivo (s.n.c.) e la società in accomandita semplice (s.a.s.).

Le tre società, pur essendo differenti, presentano tratti in comune. Andiamo a vederli.

Innanzitutto i soci sono responsabili illimitatamente e solidalmente per le obbligazioni societarie (per non farci mancare nulla, esistono in realtà delle eccezioni: le andremo a vedere). Significa che se la società contrae un debito, il creditore, soltanto dopo aver aggredito il patrimonio della società (e solo qualora questo non fosse sufficiente per soddisfarlo), ha facoltà di rivalersi sul patrimonio personale di ciascun socio al fine di recuperare il proprio credito. Il socio risponderà pertanto con tutto il suo patrimonio personale (responsabilità illimitata). Attenzione: ciascun socio è responsabile solidalmente! Cosa vuol dire? Significa che il creditore (dopo aver aggredito il patrimonio della società) può richiedere l’intero importo del proprio credito a uno solo dei soci (il quale è “solidale” verso gli altri soci). Solo successivamente quest’ultimo potrà rivalersi sugli altri soci della società.

Per quanto riguarda l’amministrazione della società, ciascun socio illimitatamente responsabile ha il potere di amministrare la società. Scompare quindi la differenza tra socio e amministratore (trattata nelle società di capitali).

In generale le decisioni riguardanti la società (non quelle gestionali, ma quelle concernenti le sue caratteristiche fondamentali: ad esempio la modifica dell’oggetto sociale, dell’indirizzo della sede legale ecc.) vengono prese all’unanimità.

Infine i soci della società di persone possono apportare (e conferire) denaro, beni immobili, qualunque bene o servizio che sia valutabile economicamente, comprese prestazioni che prevedono non solo il fare, ma anche il non fare qualcosa (ad esempio l’astenersi dal compiere certe attività).

1. LA SOCIETA’ SEMPLICE

La s.s. è un tipo di società sfruttabile unicamente per un tipo di attività non commerciale. Diventa pertanto inutile ai fini investigativi. Mai un detective si troverà ad indagare su una società semplice.

2. LA SOCIETA’ IN ACCOMANDITA SEMPLICE (SAS)

Importantissimo a fini investigativi ricordare quali tipologie di soci sono presenti in questo tipo di società.

Il socio accomandante: responsabile limitatamente al capitale conferito in azienda, non ha alcun potere amministrativo in società.

Il socio accomandatario: socio illimitatamente responsabile verso i creditori, vero e proprio amministratore dell’azienda.

Tutto questo per dirvi che quando scaricherete la visura di una s.a.s., dovrete concentrarvi sul socio accomandatario, poiché è su quest’ultimo che il vostro cliente potrà rivalersi qualora sia (o diventi in futuro) creditore dell’azienda. Tutte le vostre indagini si concentreranno sul socio accomandatario.

3. SOCIETA’ IN NOME COLLETTIVO

Tutti i soci di una s.n.c. sono responsabili illimitatamente e solidalmente.

La s.n.c., così come la s.a.s., dovrà essere costituita mediante atto pubblico e deve essere iscritta al Registro Imprese della Camera di Commercio (CCIAA). Tale obbligo non sussiste per la s.s.

Bene! La teoria è finita. Da settimana prossima vedremo nel dettaglio cosa si può estrapolare dalla banca-dati.

Leave your comment

Please enter your name.
Please enter comment.

Il Blog del Detective

Un blog che si rivolge a tutti gli appassionati di questo affascinante universo. Dedicato soprattutto a coloro che intendono seriamente intraprendere la professione di detective e farne uno stile di vita.

Leggi il nostro articolo di benvenuto
Clicca qui →

Ultimi articoli