24
Set2018

Le 13 regole della sicurezza digitale

Dopo aver visto come gli hacker attaccano il sistema operativo del vostro smartphone, eccovi una serie di regole auree sulla sicurezza digitale.

Sono regole semplici, vi consiglio di seguirle tutte anche se appaiono banali. Vi assicuro che grazie a questi semplici accorgimenti abbasserete le possibilità di essere “attaccati” e renderete il vostro smartphone una fortezza inespugnabile 😉

Vediamole insieme.

1. SE AVETE UN IPHONE NON ESEGUITE IL JAILBREAK

Non è difficile vero? Diffidate dei “pionieri della tecnologia” i quali vi dicono che, grazie al jailbreak, il vostro Iphone sarà in grado di fare cose mirabolanti. L’operazione di jailbreak è l’unico rischio per la sicurezza di un Iphone.

2. LE PASSWORD

Attivare vari PIN e password del proprio dispositivo è la base della sicurezza digitale. Scegliete password che si rispettino: evitate di utilizzare parole o cifre strettamente legate a voi (nome del figlio, data di nascita ecc..). Le password devono avere almeno otto caratteri, comprensivi di lettere, numeri e qualche simbolo.

3. POCHE INFORMAZIONI SUL DISPOSITIVO

Lo so, quello che vi chiedo è troppo! Ormai siamo abituati ad avere di tutto sul nostro bel telefonino. Non oso immaginare quali e quante informazioni potrei estrapolare dalle note o dalle fotografie del vostro smartphone. Il problema è che possono farlo anche gli hacker, i quali stanno già brindando alla vostra salute. Evitate di inserire informazioni cruciali nelle note, quali codici d’accesso al sito della vostra banca o numeri della vostra carta di credito, IBAN del vostro conto corrente, codice del sistema d’allarme del vostro appartamento; non salvate fotografie compromettenti: ogni mese salvate le foto sul vostro pc e ripartite da zero sul cellulare, fate la stessa cosa con le note e così via. Meno informazioni conservate sul dispositivo, meno potranno recuperarne i cattivoni che bucano il vostro sistema operativo.

4. ESEGUITE COSTANTEMENTE L’AGGIORNAMENTO DEL SOFTWARE

Come già illustrato nel precedente articolo, i produttori del vostro sistema operativo propongono costantemente aggiornamenti del software. Tali aggiornamenti servono a correggere errori che gli hacker sfruttano per penetrare nel sistema. E’ da suicidio pertanto non eseguire l’aggiornamento.

5. DISATTIVATE LA LOCALIZZAZIONE QUANDO POSSIBILE

Avete presente quando, dopo aver installato un’applicazione, sullo schermo vi compare l’indicazione che la stessa “desidera conoscere” la vostra posizione? Scommetto che il più delle volte premete “consenti” senza nemmeno accorgervi.

Ora, un conto se si tratta di Google Maps o di qualche applicazione ove la localizzazione è indispensabile, per il resto evitate di rendere la vita agli hacker più facile di quella che dovrebbe essere. Molte tecniche di “spionaggio” sfruttano proprio la vostra “posizione attuale”.

Fate un check ogni mese per controllare se la localizzazione sia disattivata. Ne ho sentite troppe per non sapere di coniugi che accedono al telefono del partner per attivare di nascosto la geo-localizzazione.

6. METTETE L’ANTI-VIRUS E AGGIORNATELO

Mi dispiace ma se possedete un dispositivo Android, l’anti-virus è ormai necessario. Non cadete nell’errore di credere che a voi “non capiterà mai niente del genere”. Se avete un Iphone per ora potete farne a meno. Se inserito, aggiornate costantemente l’anti-virus.

7. NIENTE WIRELESS

Evitate di attivare il Bluetooth o il Wi-Fi quando non serve, utilizzate pertanto i giga del vostro piano d’abbonamento. Lasciare aperto il wireless è come uscire di casa lasciando le porte aperte, non è da responsabili giusto?

8. NON APRITE LA PORTA AGLI SCONOSCIUTI

Simpaticamente per dirvi: evitate di aprire eventuali link inviati da sconosciuti tramite WhatsApp, Telegram, Mail ecc.

9. NON EFFETTUATE STRANI DOWNLOAD

Non installate pertanto nel vostro sistema operativo applicazioni non ufficiali ed evitate di scaricare sul vostro telefono file (audio o video) da negozi on-line poco raccomandabili.

10. ESEGUITE MENSILMENTE IL BACK UP E CANCELLATE TUTTO

Almeno mensilmente eseguite il back up del vostro telefono, salvate i file sul vostro pc e cancellate tutto dallo smartphone. Quando vendete il vostro telefonino a terzi, ricordatevi assolutamente di cancellare OGNI COSA.

11. IL PERICOLO DEI WI-FI PUBBLICI

Evitate di attaccarvi a qualsiasi rete wi-fi solo perché la stessa non richiede una password d’accesso. Collegatevi a reti wi-fi pubbliche di comprovata fama.

12. NON PRESTATE IL VOSTRO TELEFONO A SCONOSCIUTI

Come già illustrato, i software spia possono essere installati su uno smartphone unicamente avendo a disposizione il dispositivo. Evitate pertanto di prestare il telefonino a sconosciuti, anche per pochi istanti. Consiglio di non prestarlo nemmeno ai vostri “amici”, ma non vorrei passare per guastafeste.

13. CHE BEL REGALO!

Oh che bello! Avete ricevuto uno smartphone come regalo di compleanno. Siete sicuri che al suo interno non sia già installato un software spia?

Queste le regole che ogni bravo possessore di smartphone dovrebbe seguire come vangelo. Dalla prossima settimana illustrerò tecniche di spionaggio telefonico vere e proprie. Non perdetevi i prossimi articoli 🙂

Leave your comment

Please enter your name.
Please enter comment.

Il Blog del Detective

Un blog che si rivolge a tutti gli appassionati di questo affascinante universo. Dedicato soprattutto a coloro che intendono seriamente intraprendere la professione di detective e farne uno stile di vita.

Leggi il nostro articolo di benvenuto
Clicca qui →

Ultimi articoli