04
Mag2019

Le truffe commerciali: introduzione

Eccoci finalmente alla lezione più attesa.

Scommetto che te lo stai chiedendo.

Senti sempre parlare di imprenditori che falliscono lasciandosi debiti alle spalle, poi riaprono e si indebitano ancora, lasciando i creditori con un pugno di mosche. Disonesti che “spariscono” nel nulla dopo essersi indebitati per migliaia di euro, i quali ritornano dopo un paio d’anni aprendo nuove aziende e indebitandosi di nuovo.

Ma come fanno questi disonesti a farla franca? Come fa una persona a “sparire”? Come è possibile che un debitore “certificato” possa riaprire un’azienda e indebitarsi di nuovo? Scopriamolo in questo articolo e in tutti quelli che verranno.

COME SI FANNO LE TRUFFE COMMERCIALI?

Certo bisognerebbe distinguere le diverse situazioni, che variano dalla piccola furberia alla grande truffa, ma essenzialmente la risposta a tutte le domande è una sola: possono farlo perché la Legge lo consente!

Vediamo di spiegarci meglio.

Secondo la Legge Fallimentare un imprenditore “fallito” può tranquillamente aprire una nuova azienda e rimettersi in gioco. Ora, questo dettame è sicuramente positivo. Pensa al povero imprenditore che fallisce perché in difficoltà economica: magari i clienti non pagano alcune fatture ed è “costretto” a chiudere poiché non riesce a coprire le spese e le risorse finanziarie cominciano a scarseggiare.

Dunque l’imprenditore chiude, ma l’anno successivo vuole rimettersi in gioco: memore dell’esperienza trascorsa apre una nuova attività, magari completamente diversa dalla precedente, e cerca di sbarcare il lunario come può. Fin qui tutto bene! Nulla di male anzi, tanto di cappello all’imprenditore.

Il problema è che siamo in Italia. E in Italia per cento imprenditori onesti (che avrebbero tutto il diritto di rimettersi in gioco) ce ne sono altrettanti disonesti che “sfruttano” la bontà di questa legge per continuare a perpetrare truffe e a lasciarsi “debiti” alle spalle aprendo nuove aziende, senza che nessuno possa impedirglielo (semplicemente perché la legge non lo vieta).

Parliamoci chiaro: un debitore non è sempre una cattiva persona. Si possono contrarre debiti per una moltitudine di fattori, il problema è che esistono soggetti che i debiti li fanno per “gioco”, sfruttando la legge.

Anche se il ragionamento appare esagerato, il problema di fondo è che la Legge non equipara il mancato pagamento di una fattura a un furto. Non fraintendermi: sono perfettamente d’accordo con te e con la legge. E’ ben diverso acquistare materiale per € 100,00 e non riuscire a pagarlo per impossibilità finanziaria sopraggiunta, piuttosto che andare a casa di un amico e sottrargli € 100,00 da un cassetto. Fin qui non ci piove.

Il problema è che gli imprenditori disonesti sfruttano la Legge conducendo il mancato pagamento di una fattura al medesimo livello di un furto. Cioè: lo fanno di proposito! Sanno che nessuno può accusarli penalmente e ci “giocano”. Oppure sanno che, semplicemente “scomparendo” e rendendosi a tutti gli effetti “irreperibili”, nessuno potrà mai rintracciarli.

L’INTELLIGENZA DEI TRUFFATORI

Un piccolo appunto prima di continuare: questi individui (purtroppo) sono intelligenti! Aggirano la legge perché la conoscono e sono ben consapevoli dei limiti e dei difetti di questa. Possono farlo perché… sanno! Non a caso i più grandi “disonesti” sono laureati in economia e finanza.

Basti pensare alle grandi associazioni criminali: una volta venivano tramandate di padre in figlio le tecniche per maneggiare una pistola o per uscire vincitori da un duello a suon di lame e coltelli. Oggi il figlio di un grande criminale viene mandato a frequentare un master in Bocconi. Perché la nuova criminalità è questa.

Andiamo a vedere quali sono le maggiori truffe commerciali e come è possibile metterle in atto.

Ti propongo di seguito un elenco dei temi che andremo a toccare nei prossimi articoli:

  • L’IRREPERIBILITA’
  • IL NULLATENENTE
  • SVENDITA DI BENI AZIENDALI PER SOTTRARRE SOLDI AI CREDITORI
  • IL PRESTANOME DI PROFESSIONE
  • TRUCCARE I BILANCI
  • ESTEROVESTIZIONE

Leave your comment

Please enter your name.
Please enter comment.

Il Blog del Detective

Un blog che si rivolge a tutti gli appassionati di questo affascinante universo. Dedicato soprattutto a coloro che intendono seriamente intraprendere la professione di detective e farne uno stile di vita.

Leggi il nostro articolo di benvenuto
Clicca qui →

Ultimi articoli