02
Apr2019

Informazioni su aziende: la visura storica

Andiamo a vedere cosa è possibile estrapolare da una visura storica, la quale si occupa anche del passato di una determinata azienda ed è fondamentale ai fini di un’analisi sull’affidabilità.

1. VECCHI INDIRIZZI DI SEDI LEGALI O UNITA’ LOCALI

Chiediti se sia il caso di verificare cosa fosse presente in passato presso i vari indirizzi indicati in camera di commercio. Scendi in campo e chiedi informazioni. Le fonti sono sempre le stesse: custodi, gestori del negozio presente oggi al vecchio indirizzo della società, gestori di negozi della zona. Confrontati con più persone possibili e cerca di capire le motivazioni che hanno spinto la vecchia società (quella su cui stai indagando) ad andarsene.

Spesso dietro cambi di indirizzi si celano problemi economici e finanziari: questi la dicono lunga sul passato di un’azienda. Se la stessa è migrata da un ufficio ubicato in una zona centrale di Milano a uno sito in una periferia di un piccolo paese fatti due domande.

2. PRECEDENTI AMMINISTRATORI

Verifica chi ha gestito l’azienda in passato e perché si è allontanato, anche raccogliendo informazioni tramite la “scheda persona” del soggetto. Cerca di capire se costui era una brava persona o se la sua gestione possa aver lasciato strascichi nell’impresa.

3 MODIFICHE DELLA RAGIONE SOCIALE E DELL’OGGETTO SOCIALE

La ragione sociale altri non è che il nome della società. Se un’azienda in passato era denominata “ARTE & COLORI SRL” e dopo alcuni anni ha cambiato nome in “IMMOBILIARE TARANTO” fatti due domande. Spesso le ditte modificano il nome per sfuggire ai creditori (il medesimo discorso è valido anche per gli indirizzi).

Riguardo all’oggetto sociale, verifica se la società in passato si occupasse di tutt’altro. Analizza se le modifiche riguardano semplicemente l’aggiunta di una determinata attività, cosa del tutto legittima (con la mia azienda ho aggiunto attività di e-commerce dopo la pubblicazione del mio e-book), oppure se vi stato uno stravolgimento completo nell’attività svolta dall’impresa.

4. MODIFICHE DEL CAPITALE SOCIALE

Se, a una certa data, il capitale sociale viene modificato, chiediti il perché. Sia che questo venga aumentato o diminuito, può essere indice di inaffidabilità. Il capitale può essere abbassato per investire quei soldi nella produzione aziendale: ma in che modo viene fatto? Aprendo un nuovo ramo d’azienda per far crescere la società o “ritoccando” il bilancio per alterare la reale situazione dell’impresa?

Quando il capitale viene considerevolmente aumentato chiediti se gli amministratori non stiano pianificando qualche truffa: chiunque è maggiormente disposto a trattare con aziende che dispongono di un capitale sociale di € 2.000.000,00 piuttosto che con imprese a capitale sociale di € 10.000,00 (poiché chi investe potrà esporsi maggiormente). Sappi che il “rigonfiamento” del capitale sociale può essere utilizzato come “specchietto per le allodole” nei confronti di ricchi investitori. Molte aziende aumentano il capitale sociale (solo sulla carta e d’accordo con il commercialista) per mostrarsi “grandi” agli occhi degli stakeholder (portatori d’interesse verso l’azienda). Alla fine questi ultimi scoprono che di “grande” l’azienda aveva soltanto i debiti e non riescono a recuperare il maltolto poiché gli amministratori sono “spariti” al momento opportuno.

5. MODIFICHE NEL NUMERO DEI DIPENDENTI

Se nel 2017 una società disponeva di 37 addetti dipendenti, scesi a 2 l’anno successivo, è necessario farsi alcune domande. Perché la società è stata costretta a licenziare i lavoratori? La risposta darà informazioni utili sull’andamento economico e finanziario della compagine.

Leave your comment

Please enter your name.
Please enter comment.

Il Blog del Detective

Un blog che si rivolge a tutti gli appassionati di questo affascinante universo. Dedicato soprattutto a coloro che intendono seriamente intraprendere la professione di detective e farne uno stile di vita.

Leggi il nostro articolo di benvenuto
Clicca qui →

Ultimi articoli